Mercoledì 15 Agosto 2018
USA. Quando e dove si vota PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Martedì 08 Novembre 2016 12:33

Dopo i tre minuscoli villaggi del New Hampshire dove, secondo la tradizione sin dal 1960, si vota allo scoccare della mezzanotte dell'Election Day, le operazioni di voto negli Stati Uniti, per scegliere tra Trump e Clinton, sono iniziate alle 6 del mattino (mezzogiorno in Italia) a partire dagli Stati della East Coast, mentre tre ore dopo toccherà agli elettori della costa occidentale. Gli ultimi a recarsi alle urne saranno Alaska e Hawaii.

 

Tra le 18 e 19 locali (mezzanotte e l'una di notte in Italia) inizieranno a chiudere i primi seggi, a partire da Indiana e Kentucky, poi anche in Georgia, South Carolina, Vermont e Virginia, dove cominceranno ad essere assegnati i primi voti elettorali.

 

Grande attenzione alla Florida, dove Trump deve assolutamente prevalere se vuole tenersi aperta la strada verso la Casa Bianca. Alle 01.30 di notte in Italia , toccherà ad altri due Stati in bilico, Ohio e North Carolina, spesso determinanti per la Casa Bianca, e al West Virginia.

 

Tra le 20 e le 21 ora locale (le 2 e le 3 in Italia) chiuderanno i seggi di molti Stati. I primi saranno Illinois, Michigan, Missouri, Pennsylvania, Texas, New Jersey, Massachusetts e Maryland. Ma anche Connecticut, Delaware, District of Columbia, Maine, New Hampshire, Rhode Island, Tennessee, Alabama, Kansas, Mississippi, Oklahoma e South Dakota. A cui seguiranno Arizona, Colorado, New Mexico, Nebraska, Minesota e Wisconsisn.

Alle 22 sarà la volta di Iowa, Nevada, Utah, e, a seguire, la maggior parte degli Stati occidentali. Alle 23 (le 5 in Italia) saranno resi noti i risultati di Hawaii, Oregon, Washington e soprattutto California, che assegna il maggior numero di Grandi Elettori (55).

Ultimo stato a votare sarà l'Alaska.

 

 

8-11-16