Mercoledì 22 Novembre 2017
Licenziati lavoratori ex treni notte, in tenda davanti sede Fs PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Mercoledì 13 Giugno 2012 16:05

Dopo mesi di proteste, raccolte di firme, attestati di solidarietà, ieri pomeriggio, come si legge in una nota i lavoratori licenziati della Wasteel, la compagnia dei servizi per i treni notte venduta da Ferrovie dello Stato, hanno messo su un presidio permanente di fronte al Ministero dei Trasporti-sede Ferrovie dello Stato di Piazza della Crocerossa, a Roma.

Le tende tende che accolgono a rotazione i 182 lavoratori licenziati. Tale iniziativa si è resa necessaria "dal momento che non ci sono novità in merito e dal giorno 18 giugno 2012 la protesta si trasformerà in sciopero della fame, nella speranza - è l'appello degli ex lavoratori della Wasteel - che qualcosa di concreto avvenga nel più breve tempo possibile". Solidarietà al presidio è stata espressa da molti parlamentari di tutti gli schieramenti, si afferma nella nota. "Chiediamo - aggiungono i manifestanti - a tutte le testate giornalistiche della carta stampata e radiotelevisive di rendere nota la nostra triste vicenda che ha messo sul lastrico intere famiglie. Un ultimo appello lo facciamo ancora una volta al governo e al ministro Passera perché intervenga presso Ferrovie dello Stato".

 

14-6-12