Mercoledì 13 Dicembre 2017
La C.G.I.L. verso il suo 16° Congresso nazionale PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Giovedì 14 Gennaio 2010 15:04

Il più grande sindacato dei lavoratori italiani ha iniziato il percorso che si concluderà l’8 maggio del 2010 con la chiusura dei lavori del 16° Congresso Nazionale, come deliberato dal Comitato Direttivo Nazionale che ha stabilito le date e assunto due documenti alternativi, da portare alla discussione degli iscritti, recanti come primi firmatari rispettivamente Guglielmo Epifani e Domenico Moccia....

Già sono partite, dal 9 dicembre e fino al 20 febbraio, le assemblee congressuali di base o di Lega SPI ( Sindacato Pensionati Italiani), che dovranno eleggere i propri organismi dirigenti e i delegati ai congressi di livello superiore, nonché affrontare la discussione e la votazione dei documenti licenziati dal C.D. Nazionale:
1. “I Diritti e il Lavoro oltre la crisi” (primo firmatario Guglielmo Epifani)
2. “La CGIL che vogliamo” (primo firmatario Domenico Moccia)
I lavori cadono all’inizio di un anno che le premesse fanno presagire come uno dei più duri, in particolare per gli effetti drammatici della disoccupazione, figlia di una crisi fra le più pesanti dopo quella del 1929.
La differenza fra le due crisi è che quella che viviamo colpisce maggiormente le classi più deboli ed arricchisce i già ricchi, un 10% delle famiglie detentrici del quasi 50% della ricchezza nazionale.
Compito fondamentale della CGIL e del prossimo Congresso sarà quindi quello di affrontare il problema della diseguaglianza, che secondo Epifani, in una intervista del 7 gennaio a Paolo Serventi Longhi, va combattuta nell’immediato attraverso:
1. una riforma fiscale che, oltre a recuperare l’evasione (110 miliardi di euro), “sposti la pressione sulle transazioni e sulle rendite finanziarie” alleggerendo “il prelievo su lavoro e pensioni che è il più alto in Europa”, una iniquità sulla quale “occorre mettere mano”.
2. la risoluzione del problema dei precari e dei disoccupati costringendo il Governo ad aprire prospettive di investimento formativo per i giovani.
Il nostro sito seguirà il dibattito congressuale, già da ora pubblicando nella sezione “Documenti” la  sintesi delle due mozioni presentate.

14-01-2010

Documenti correlati:

Sintesi prima mozione: "I Diritti e il Lavoro oltre la crisi"

Sintesi seconda mozione: "La Cgil che vogliamo"