Mercoledì 22 Novembre 2017
Eternit/2. Schmidheiny condannato a 18 anni PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 03 Giugno 2013 13:48

La Corte d'Appello di Torino ha condannato il miliardario svizzero Stephan Schmidheiny, ex manager dell'Eternit a a 18 anni di carcere per disastro ambientale doloso e omissione dolosa di cautele antinfortunistica.

 

In primo grado la condanna era stata di 16 anni. Per quel che riguarda l'altro imputato, il barone belga Louis De Cartier, i giudici si sono pronunciati direttamente per l'assoluzione per alcuni degli episodi contestati, mentre hanno dichiarato il non luogo a procedere data la morte dell'imputato per gli altri.

 

3-6-2013