Mercoledì 18 Ottobre 2017
In Turchia Primo maggio di sangue PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 02 Maggio 2016 11:44

Non in tutti i Paesi si può celebrare il Primo Maggio, chiedendo lavoro e libertà e magari criticando i governi. Ieri a Istanbul si conta una vittima, dopo che la polizia ha usato cannoni ad acqua e lacrimogeni per disperdere i manifestanti che cercavano di entrare a piazza Taksim dove le celebrazioni per il 1° maggio sono vietate.

 

 

Secondo quanto riferisce il quotidiano turco Hurriyet, un manifestante, Nail Mavus, 57 anni, è stato colpito da una delle auto usate per i cannoni ad acqua mentre tentava di raggiungere piazza Taksim.

 

L'uomo è morto poco dopo il ricovero in ospedale. La polizia ha usato anche i lacrimogeni per disperdere una folla di 40 persone che cercava di entrare nella piazza. A Istanbul, erano schierati quasi 25mila poliziotti per le manifestazioni del 1° maggio.

 

2-5-16