Venerdì 27 Aprile 2018
Incidenti sul lavoro. Operaio muore folgorato a Bologna PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Giovedì 29 Marzo 2018 08:49

Ancora un morto sul lavoro, mentre a Livorno si sciopera per i due operai deceduti ieri. Questa notte un operaio, Carmine Cerullo, è morto folgorato mentre lavorava in area ferroviaria, per la manutenzione della linea elettrica nei pressi di 'bivio Navile', alla periferia di Bologna.

 

La vittima aveva 56 anni, era originario di Napoli e lavorava per una ditta appaltatrice, la 'Sifel', che esegue lavori di manutenzione elettrica per le Ferrovie.

L'incidente è avvenuto intorno all'1.40: l'uomo sarebbe stato folgorato da una forte scarica durante lavori di manutenzione della linea elettrica nei pressi di bivio Navile, nel nodo di Bologna.

Per accertare cause e dinamica precisa dell'incidente è stata avviata un'inchiesta interna da parte delle Ferrovie, oltre alle indagini avviate dalla Polizia Ferroviaria.

 

A seguito di questo ennesimo incidente le segreterie regionali dell'Emilia Romagna di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, trasporti Ugl e Fast hanno chiesto un incontro urgente a Rfi per fare chiarezza sull'accaduto e per discutere sui temi della sicurezza e della prevenzione in tutti gli impianti ferroviari della Regione.

 

 

 

29-3-18