Mercoledì 18 Ottobre 2017
L'Isola dei cassintegrati in attesa dell'incontro del 5 maggio PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Martedì 20 Aprile 2010 00:00

Dopo i due giorni di manifestazioni con incontri e musica in occasione del Primo maggio (con loro anche alcuni operai giunti dalla Vinyls di Marghera), sull'Isola dei Cassintegrati si torna alla lotta, anzi, da oggi alle attese per la soluzione della vertenza. Mercoledì 5 maggio ci sarà l'incontro a Roma al Ministero dello Sviluppo economico tra Eni e la Ramco, e da lì si attendono buone notizie.  I lavoratori dello stabilimento Vinyls di Porto Torres vivono da 67 giorni sull'isola dell'Asinara, nell'ex carcere di massima sicurezza, mentre altri colleghi della stessa azienda occupano la Torre Aragonese di Porto Torres dal 7 gennaio. "Vogliamo ringraziare i partecipanti e tutti coloro che si sono riuniti a noi - hanno scritto nel diario quotidiano della Nuova Sardegna - tutto finisce in fretta, troppo in fretta, ma sono state grandi giornate. E' piovuto un po', anche il cielo si è commosso per un manipolo di operai e per tanta gente che in questi due giorni ha partecipato a un grande evento su un'isola incantata". Provati dalla mobilitazione ma determinati ad andare avanti, i lavoratori hanno ribadito che andranno via dall'Asinara quando riceveranno l'ordine di far "ripartire le macchine".

3-5-10