Martedì 22 Maggio 2018
Airaudo «I lavoratori non hanno lasciato sola la Fiom, la Fiom non lascerà soli i lavoratori» PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandra Valentini   
Sabato 15 Gennaio 2011 09:23

Giorgio Airaudo, segretario nazionale Fiom responsabile settore auto, commenta per DirittiDistorti il voto di Mirafiori. «Siamo di fronte ad un risultato meraviglioso, cioè lavoratori sotto ricatto decidono di votare no e di alzare la testa...

Nei posti di lavoro più faticosi, tra gli operai delle linee di montaggio, ha prevalso il no, lì dove l’accordo Marchionne è più doloroso; il sì prevale dove sono collocati capi e struttura gerarchica, i dipendenti più vicini all’azienda. Per noi questo referendum non era legittimo, ed il risultato di oggi ci dà una grande spinta, è un risultato non scontato e molto importante. Il sì ha vinto con molti problemi ed ha ottenuto un consenso non utile al lavoro e alla produzione delle auto. Con questo voto – conclude Airaudo - i lavoratori non hanno lasciato sola la Fiom e la Fiom non lascerà soli questi lavoratori».

 

Alessandra Valentini

 

15-01-2011