Venerdì 18 Agosto 2017
Una vittoria di tutti i lavoratori. Ecco il video PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandra Valentini   
Lunedì 26 Ottobre 2009 13:00

Le Ferrovie hanno perso. Oggi con il reintegro di Dante De Angelis, deciso dal Giudice del Lavoro di Roma, dopo il brutale licenziamento avvenuto a Ferragosto 2008, hanno vinto tutti i lavoratori che vogliono lavorare con dignità e con la schiena dritta. Hanno vinto i viaggiatori perché possono viaggiare più sicuri, sapendo che sui treni – i nostri treni – ci sono lavoratori che possono parlare e dire quello che non va nell’interesse della collettività e non nell’interesse delle casse dell’azienda; lavoratori liberi e consapevoli. Hanno vinto tutti i cittadini che credono nella libertà di parola e di pensiero, i cittadini che credono nell’articolo 21 della Costituzione, articolo che le Fs avrebbero voluto “limitato” e condizionato dalla esistenza di un contratto di lavoro. Cosicché il lavoratore di una Repubblica “fondata sul lavoro” sarebbe diventato un cittadino con diritti dimezzati, proprio in quanto lavoratore....

Il reintegro di Dante al suo posto di macchinista significa che aveva detto la verità, che erano fondate le sue preoccupazioni di lavoratore e delegato alla sicurezza, significa che la sicurezza deve essere la priorità in un servizio pubblico e che per essa non possono valere le mere leggi del mercato.
Dante, come ha ribadito all’uscita del Tribunale, ha sempre e solo fatto il suo dovere nell’interesse di tutti, anche dell’azienda, se solo lo avesse ascoltato. E proprio perché convinto di aver fatto con onestà e coscienza il proprio dovere, Dante non ha ceduto di fronte alle difficoltà che un licenziamento significa; non ha ceduto alle richieste di abiura da parte dell’azienda, che avrebbe voluto barattare il suo posto di lavoro con la verità, con la dignità, la coerenza. Dante ha vinto e con lui hanno vinto le migliaia di cittadini che in questi mesi lo hanno sostenuto, solidali e caparbi, fiduciosi nella giustizia, anche quando ci si scontra con un “potere forte”. Una vittoria di tutti grazie a Dante, al suo impegno, al suo coraggio, alla sua onestà.


Alessandra Valentini

26-10-09

 

I VIDEO:

 

Il video del 26 ottobre 2009 fuori dal Tribunale

 

Il video tratto dal TG3


LE FOTO

 

ARTICOLI

Fs, reintegrato Dante De Angelis. Hanno perso le ferrovie

Fs e sicurezza. Un anno dal licenziamento del macchinista De Angelis. Il 26 ottobre l'udienza