Mercoledì 18 Ottobre 2017
Lavoro. Al via la Campagna Anmil per la 61° Giornata per le vittime del lavoro PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Venerdì 23 Settembre 2011 09:23

Fino al 24 settembre verrà ospitato sulle reti RAI lo spot ANMIL “The worker” per promuovere la 61a Giornata nazionale delle vittime del lavoro che ricorre il prossimo 9 ottobre e vedrà impegnata l'Associazione nell'organizzazione di iniziative in tutte le province d'Italia. Grazie al Segretariato Sociale RAI la Campagna avrà spazio a ridosso dei principali TG e a partire dal 26 settembre fino al 9 ottobre, grazie al circuito cinematografico OPUS lo spot verrà proiettato in oltre 70 sale. Dal 24 settembre analoga disponibilità anche dall'emittente La7 e, in via del tutto eccezionale, sia negli Uffici postali dotati di schermo che negli Autogrill di tutta Italia verrà dato spazio alla Campagna.
Lo spot è stato realizzato dalla Casa di produzione "Catsound International" che ha voluto supportare l'ANMIL in questa campagna che vuole rivolgersi soprattutto ai giovani.
La manifestazione nazionale quest’anno si svolgerà a Roma a partire dalle ore 8.30 con la celebrazione della S. Messa nella Chiesa di “Santa Maria in Portico in Campitelli” officiata da S.E.R. Mons. Armando Brambilla e proseguirà, alle ore 10.00, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. Parteciperanno: il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Sen. Maurizio Sacconi, il Presidente INAIL Fabio Marco Sartori, il Presidente del Comitato Tecnico Sicurezza di Confindustria Samy Gattegno, il Presidente Commissione Morti Bianche Sen. Oreste Tofani, il Sen. Luigi Lusi, il Segretario Confederale UIL Paolo Carcassi e le massime cariche istituzionali, sindacali e datoriali.
La Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro istituzionalizzata nel 1998, su richiesta della nostra Associazione, con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri nella seconda domenica di ottobre, ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e i Patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei deputati, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Segretariato Sociale RAI con la Campagna di sensibilizzazione.
Il Presidente nazionale dell’ANMIL Franco Bettoni ci tiene a sottolineare: “Non si può non tenere conto del fatto che la diminuzione dei casi registrata lo scorso anno è influenzata da un quadro dell’occupazione che, se sostanzialmente stabile nel numero di lavoratori occupati, è stato caratterizzato da un forte ricorso alla cassa integrazione e da un cospicuo aumento del lavoro a tempo parziale. Inoltre – invita a prendere atto Bettoni – il fatto che il calo riscontrato sia in buona parte frutto del minor numero di incidenti, anche mortali, registrati negli spostamenti casa-lavoro-casa, i cosiddetti infortuni in itinere, non è di poca importanza; infatti guardando i dati disaggregati ci preoccupa l’aumento dei decessi nel settore dei trasporti e nel lavoro femminile, nonché degli incidenti a lavoratori di età compresa tra i 50 ed i 64 anni e delle lavoratrici in generale”.
Per ulteriori informazioni sulle manifestazioni organizzate in tutta Italia www.anmil.it

 

23-9-11