Mercoledì 18 Ottobre 2017
Palazzina crolla su opificio. Lavoratori e una bimba sotto le macerie PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 03 Ottobre 2011 13:26

Un grave incidente sul lavoro si è verificato poche ore fa a Barletta, dove una vecchia palazzina è crollata su un opificio dove ci sarebbe un numero imprecisato di operaie. Alcune sono in contatto via voce con i soccorritori, tra le macerie dell'opificio tessile interessato dal crollo. Lo si è appreso da un medico anestesista che è sul posto insieme con i vigili del fuoco.

 Dalle macerie sono state estratte le prime due persone, un uomo e una donna, che sono state trasportate in ospedale. Il lavoro dei soccorritori risulta particolarmente frenetico perché nella zona c'è un forte odore di gas, probabilmente causato dalla rottura di una conduttura in seguito al crollo. Sul posto, tra gli altri, sono giunti il procuratore della Repubblica di Trani, Carlo Maria Capristo con il pm Giuseppe Maralfa. Una bambina e altre quattro persone sarebbero sepolte sotto le macerie della palazzina crollata in via Roma a Barletta. La notizia è stata appena comunicata ufficialmente dal capo dell'ufficio tecnico comunale al procuratore della Repubblica di Tran. Alcune di queste persone si trovavano probabilmente nel maglificio al piano terra investito dal crollo.

 

3-10-11