Mercoledì 18 Ottobre 2017
Fiom. Grande adesione allo sciopero e sit-in delle tute blu a Roma PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Venerdì 21 Ottobre 2011 09:49

Sono migliaia i lavoratori che affollano piazza del Popolo per il sit-in della Fiom a cui partecipano gli operai della Fiat e Fincantieri. Anche lo sciopero indetto per 8 ore sta andando bene, secondo i dati della Fiom. A Torino negli stabilimenti Fiat l'adesione è stata del 60% alla Powertrain, del 70% all'Iveco e del 95% all'Itca. La protesta ha interessato anche le aziende della componentistica dove ha aderito, sempre secondo la Fiom, il 75% all'Avio di Borgaretto, l'85% alla Daytech, una media del 70% nelle fabbriche del Canavese. “Siamo molto soddisfatti - commenta Federico Bellono, segretario generale della Fiom torinese - sia per l'adesione allo sciopero in un momento molto difficile, sia per l'alta partecipazione dei lavoratori alla manifestazione di Roma”. E proprio nella capitale sono arrivati più di 40 pullman da tutta Italia per partecipare alla manifestazione che, viste le restrizioni volute dal sindaco Alemanno, non ha potuto sfilare nelle strade di Roma. Ma un mini corteo c’è comunque stato, i metalmeccanici hanno raggiunto Piazza del Popolo sfilando lungo Villa Borghese con gli striscioni “Il lavoro è un bene comune” e “Da Pomigliano a Mirafiori difendiamo ovunque contratto e diritti”.
Intanto a Piazza del Popolo dal palco dove campeggia lo striscione “Democrazia, contrasto, lavoro, no a chiusure e licenziament”, intervengono diversi lavoratori in attesa del discorso del leader del sindacato Maurizio Landini e del segretario generale del sindacato Susanna Camusso

21-10-2011