Mercoledì 22 Novembre 2017
F1. Parlamentari britannici a Ecclestone, cancellare il Gp del Bahrain PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Mercoledì 17 Aprile 2013 07:59

Formula 1 e politica qualche volta si incrociano e a lanciare la sfida è un gruppo bipartisan di 20 parlamentari britannici che a due giorni dall’inizio delle prove libere hanno chiesto a Bernie Ecclestone di “cancellare il gran premio in Bahrain”.

 

Il gruppo 'Democrazia in Bahrain', presieduto dal laburista Andy Slaughter, ha scritto una lettera al capo del circus in cui si evidenzia la drammatica situazione che ha vissuto il paese nell'ultimo anno. “Dall'aprile del 2012 molte persone, tra cui anche bambini, hanno perso la vita e l'intero paese vive nella paura e sotto minaccia”, scrivono i parlamentari nella missiva a firma di Slaughter, stando a quanto riporta la Bbc. “La gara dello scorso anno si è svolta sotto legge marziale. Trecento manifestanti sono stati arrestati, alcuni hanno trascorso mesi in carcere. Molte persone di orientamento democratico sarebbero inorridite se” la gara in Bahrain si svolgesse “fra le piu' atroci violazioni dei diritti umani”.

 

La Bbc ha anche raccolto il parere dei team sul rischio sicurezza in Bahrain. Alla Ferrari è stato chiesto se siano state adottate misure straordinarie per il prossimo weekend: “Non proprio. Sta alla Fia darci indicazioni sull'eventuale necessità di prendere precauzioni extra, ma finora non lo ha fatto'', è la risposta fornita dal team di Maranello.