Lunedì 11 Dicembre 2017
Oggi e tutti i giorni diciamo NO alla violenza sulle donne PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Lunedì 25 Novembre 2013 10:33

Nel mondo il 70% delle donne ha subito violenza almeno una volta, in Itali nel 2013 ci sono state più di 100 vittime di femminicidio, sempre nel nostro Paese in media una donna su tre ha subito una qualche forma di violenza. Numeri che parlano di una vera e propria emergenza sociale, che riguarda tutti e che va arginata.

In questa data simbolica, 25 novembre, che l’Onu scelse per celebrare la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, in ricordo dell’assassinio avvenuto nel 1960, nella Repubblica Domenicana, delle tre sorelle Mirabal, torturate e strangolate per la loro opposizione alla dittatura , le iniziative messe in campo sono moltissime. Presso la sede della Cgil Nazionale a Roma si leggeranno alcuni brani di 'Ferite a Morte', tratti dallo spettacolo scritto e diretto da Serena Dandini, che invece proprio oggi andrà in scena al Palazzo di Vetro a New York, sede dell'Onu. Inoltre sempre nella capitale, dalle 17 ci sarà una manifestazione in piazza del Campidoglio "Donne in piazza", con le donne unite dal colore rosso scelto come simbolo. “Dobbiamo porre l'attenzione su un fenomeno terrificante, ancora in aumento, che si può contrastare con la prevenzione, ma servono risorse adeguate" ha detto Laura Boldrini, presidente della Camera. Inoltre il ministero della Salute sta lavorando a un progetto per un percorso nei Pronto Soccorso riservato alle vittime di violenza, con un luogo dedicato all'accoglienza, in cui possano sentirsi protette, comprese e aiutate. E poi tante iniziative e spettacoli in tutta Italia per dire NO ai femminicidi e ad ogni forma di violenza 365 giorni l’anno.

 

25-11-2013