Giovedì 26 Aprile 2018
Rapporto Istat sulle prospettive dell’economia italiana PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 05 Maggio 2014 09:54

Rapporto Istat sulle prospettive dell’economia italiana I dati ISTAT non sono rassicuranti per i prossimi mesi, si calcola infatti che il tasso di disoccupazione nel 2014 aumenterà al 12,7% nel 2014 (5 decimi in più rispetto al 2013).

 

Secondo il rapporto 'Le prospettive per l'economia italiana nel 2014-2016' le unità di lavoro si ridurrebbero dello 0,2% nel 2014 per poi aumentare dello 0,6% nel 2015 e dello 0,8% nel 2016: "Le condizioni del mercato del lavoro sono previste rimanere deboli nel periodo di previsione. In particolare il recupero dei livelli occupazionali rispetto a quelli precedenti alla crisi è previsto essere graduale”.

 

Italiani ancora senza lavoro quindi, con gli ammortizzatori sociali che ormai per moltissimi stanno finendo, grandi aziende che continuano a chiudere e la piccola e media imprenditoria sempre più in difficoltà anche a causa del crollo dei consumi. Su questo versante si intravede però qualche segnale di ripresa con un leggero aumento della spesa delle famiglie, dopo tre anni di riduzione costante.

Per quanto riguarda invece il Pil, nel 2014 l’ISTAT prevede un aumento pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell'1,0% nel 2015 e dell'1,4% nel 2016.

 

05-05-2014