Giovedì 23 Novembre 2017
Giornata contro omofobia PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandra Valentini   
Sabato 17 Maggio 2014 11:58

Oggi, come accade ogni 17 maggio dal 2007, si celebra la giornata mondiale contro l'omofobia. Numerose le iniziative previste nelle città italiane.

 

UDU e Rete Studenti Medi sbandiereranno i loro arcobaleni davanti a scuole ed universita' di tutta Italia e parteciperanno alle centinaia di iniziative organizzate in collaborazione con le associazioni LGBTQ e l'ARCI GAY per sostenere le manifestazioni contro l'omofobia che si svolgono oggi. L'obbiettivo e' promuovere, a partire dall'istruzione, la cultura e il rispetto delle diversita' chiedendo tutele e diritti per tutti, indipendentemente dall'orientamento sessuale.

"Solo attraverso un cambiamento culturale sara' possibile combattere veramente l'omofobia. E' necessario partire dalla cultura e da un mondo di diritti che faccia del rispetto della persona il fondamento posto alla base di qualsiasi relazione umana", ha dichiarato Alberto Irone Portavoce della Rete degli studenti medi. "E' preoccupante che nel nostro Paese crescenti siano i fenomeni di omofobia, anche e sopratutto nelle scuole, quando dovrebbero essere proprio le scuole a farsi portatrici di una cultura diversa ed inclusiva. Per un cambiamento reale il primo passo e' investire sul sistema formativo e metterlo nelle condizioni di poter affrontare determinate tematiche con le nuove generazioni", ha prosguito Irone, che, riferendosi al blocco della diffusione nelle scuole degli opuscoli preparati dall'Ufficio anti discriminazione, ha aggiunto: "A questo proposito riteniamo che il blocco dei libretti dell'unar da parte del ministero dell'istruzione sia stato un gesto miope, legato a logiche vecchie che vedono in queste tematiche ancora un tabu'. Chiediamo quindi un impegno concreto in merito a cio' affinche' sia gli insegnanti che gli studenti possano sentirsi liberi di affrontare queste tematiche all'interno dei loro istituti e che non accadano piu' casi come quello di Modena, in occasione dell'invito di Vladimir luxuria ad un'assemblea del liceo Muratori".

 

Un tweet alla giornata lo dedica il premier Renzi: "Giornata mondiale contro l'omofobia. C'e' ancora molto da fare, anche in Italia #StopOmofobia".

 

A. V.

 

17-4-14