Giovedì 21 Giugno 2018
Siria. Appello della famiglia di Padre Dall'Oglio PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 28 Luglio 2014 09:27

Ancora una notizia che ci parla di conflitti, oggi i familiari di Padre Dall'Oglio lanciano un accorato e drammatico appello ad un anno dalla scomparsa di Paolo. "Vorremmo riabbracciarlo, ma siamo anche pronti a piangerlo".

 

Con questo stato d'animo, la famiglia di padre Paolo Dall'Oglio, il sacerdote gesuita italiano scomparso in Siria esattamente un anno fa, lancia un appello e chiede "ai responsabili della scomparsa di un uomo buono, di un uomo di fede, di un uomo di pace, di avere la dignità di farci sapere della sua sorte".

 

I famigliari di padre Dall'Oglio ricordano che "è oramai passato un anno da che non si hanno più notizie di nostro figlio e fratello Paolo, scomparso in Siria il 29 luglio del 2013: tanto, troppo tempo anche per un luogo di guerra e di sofferenza infinita come la Siria". Anche Papa Francesco tempo fa ha ricordato la vicenda del padre gesuita.

 

Domani, i famigliari di Dall'Oglio si riuniranno in preghiera: "In tanti pregheremo e saremo vicino a lui, a tutti i rapiti, agli ingiustamente imprigionati e alle tante persone che soffrono a causa di questa guerra".

 

 

28-7-2014