Mercoledì 22 Novembre 2017
Unioni civili. Roma dice sì e il pubblico canta Bella ciao PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Mercoledì 28 Gennaio 2015 14:04

È festa in Aula Giulio Cesare dove l'assemblea capitolina ha appena approvato la delibera sulle unioni civili. Urla di gioia, applausi e abbracci tra il pubblico subito dopo l'ok del consiglio comunale al provvedimento.

 

In tanti hanno esposto i cartelli raffigurante un cuore con al centro il simbolo dell'uguale. L'ok alla delibera è stato accolto, dai movimenti Lgbt e da tutti i sostenitori della delibera, dal canto 'Bella ciao'.

A dare l'ok al provvedimento, voluto dal sindaco Ignazio Marino e preceduto da mesi di polemiche, è stata la maggioranza di centrosinistra e M5s che ne sono anche promotori. Hanno votato contro Ncd, Fi e Fdi. Si è astenuta la Lista Marchini.

"Finalmente anche Roma si dota di un registro delle unioni civili. E' un risultato atteso da tempo, che pone Roma sempre più in prima linea sul fronte dei diritti degli individui e del riconoscimento dei legami affettivi stabili. La Capitale dà il segnale che, in questa città, l'amore è uguale per tutti". Così il sindaco Ignazio Marino.

 

28-1-15