Giovedì 21 Giugno 2018
Siria. Is controlla Palmira PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Giovedì 21 Maggio 2015 08:28

I jihadisti dello Stato Islamico (Is) hanno ora il pieno controllo dell'antica città di Palmira, dopo che l'esercito di Bashar al-Assad si è ritirato senza combattere come spiegano attivisti ad al-Jazeera.

 

Le immagini dell'entrata dei miliziani nel sito archeologico sono state mostrate dalla televisione di Stato siriana e postate sugli account dei social media pro Is.

 

''Grazie a Dio, (Palmira, ndr) è stata liberata'', ha detto un jihadista dell'Is parlando dalla zona e citato dai siti Internet vicini al gruppo. Il miliziano ha spiegato che l'Is controlla anche l'ospedale usato come base dall'esercito siriano prima di ritirarsi, evacuando anche i civili.

 

Secondo gli attivisti dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, però, almeno al momento non si hanno notizie della distruzione del sito archeologico dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco. La tv satellitare al-Jazeera ha mostrato le immagini dell'ingresso dei jihadisti nel sito archeologico di Palmira.

 

Secondo l’Osservatorio per i diritti umani, nelle mani dei jihadisti ci sarebbe più del 50% del territorio siriano. Attualmente, secondo le notizie dell'Osservatorio, i jihadisti hanno il controllo di "più di 95mila chilometri quadrati" di territorio siriano in nove province, tra le quali Raqqa, Hasaka, alcune zone rurali della provincia di Damasco, Homs e Aleppo.

 

 

21-5-15