Sabato 21 Ottobre 2017
Grande successo per la presentazione di “Be filmaker a Gaza” PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Domenica 31 Maggio 2015 07:25

Ieri pomeriggio a Velletri presso i locali del Dopolavoro ferroviario, l’Associazione Diritti Distorti e il Comitato Soci Coop Unicoop Tirreno hanno presentato il libro di Valerio Nicolosi “Be filmaker a Gaza”.

 

Con l’autore è stata portata una testimonianza diretta della vita a Gaza, la vita e non la guerra e la morte. Valerio ha voluto raccontare la bellezza di Gaza, i sorrisi dei bambini, le speranza dei ragazzi che fanno rap o vanno all’università naturalmente nel contesto difficile e tremendo dell’embargo e di fatto dell’occupazione israeliana nella Striscia.

 

“Gaza è un carcere a cielo aperto”, esordisce così Valerio e poi prosegue raccontando la resistenza e l’orgoglio di un popolo. Con il suo diario l’autore ha interpretato un passaggio delle “Città invisibili”, là dove Calvino scrive: L’inferno dei viventi non é qualcosa che sarà; se ce n’é uno é quello che é già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo é rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e che cosa, in mezzo all’inferno, non é inferno e farlo durare e dargli spazio.


Valerio ha saputo dare spazio, voce ed immagini a questo “non inferno”. E non è impresa facile mentre i cannoni e le raffiche di mitraglia israeliane sparano sui pescatori o impediscono di coltivare i campi.

 

Con soddisfazione Diritti Distorti ha portato in Italia, a Velleri, un pezzo di Palestina, quella Palestina che tutti noi da sempre portiamo nel cuore, contro l’ingiustizia che da decenni si consuma verso un popolo vessato da troppo tempo.

 

La presentazione è stata coinvolgente e partecipata, facendo registrare un grande apprezzamento per il libro, tanto che molti dei presenti non sono riusciti ad acquistarlo perché terminato. Ma chi è rimasto senza può scriverci e prenotarlo tramite il nostro sito.

 

Per le foto della presentazione potete andare sul nostro profilo FB Diritti Distorti

 

A. V.

 

31-5-15