Martedì 17 Ottobre 2017
Giornata vittime di mafia. Libera, 25 mila a Locri PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Martedì 21 Marzo 2017 10:32

Sono 25 mila i partecipanti al corteo di Libera in corso a Locri per la Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime innocenti delle mafie. Cinquecentomila le presenze nei quattromila luoghi italiani in cui, in contemporanea a Locri, si sta svolgendo la giornata.

 

A Locri, dove nella giornata di ieri infami scritte hanno imbrattato i muri e colpito le coscienze, ad aprire il corteo ci sono i familiari delle vittime che reggono due striscioni di Libera con lo slogan della Giornata di quest'anno: "Luoghi di speranza, testimoni di bellezza". A seguire i gonfaloni, le autorità e migliaia di persone giunte da tutta Italia.

 

Ma forse la parte più bella del corteo è rappresentata da alcuni ragazzi minorenni originari di vari Paesi africani giunti in Calabria nei mesi scorsi a bordo di barconi che portano una grande bandiera con i colori della pace.

 

Da Locri e da tutta Italia, oggi grazie alla straordinaria iniziativa di Libera, che negli anni è cresciuta coinvolgendo giovani, scuole, anziani, istituzioni, associazioni si rinnova la determinazione di un intero Paese che vuole legalità, accoglienza, solidarietà e dignità, dicendo no a tutte le mafie.

 

 

21-3-17