Domenica 17 Dicembre 2017
Myanmar. Unhcr, almeno 123mila i Rohingya fuggiti in Bangladesh PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Martedì 05 Settembre 2017 10:14

E' emergenza profughi nel distretto di Cox's Bazar, in Bangladesh, dove le agenzie umanitarie hanno difficoltà a gestire l'arrivo in massa di Rohingya (minoranza musulmana della Birmania) in fuga dalle violenze nel vicino stato birmano di Rakhine.

 

"Secondo le nostre stime - ha dichiarato alla Dpa Joseph Tripura, portavoce dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati a Dacca - almeno 123mila persone sono entrate in Bangladesh dopo che sono scoppiate le violenze il 25 agosto scorso nello stato di Rakhine".

I rifugiati devono essere accolti in strutture, hanno bisogno di cibo, medicinali e cure mediche, ha sottolineato, spiegando che tutti i campi rifugiati preesistenti nel distretto di Cox's Bazar sono stati sfruttati, così come le scuole e tutte le altre strutture vicine utilizzabili.

 

Malala Yousafzai, Premio Nobel per la Pace, ha fatto appello alla leader birmana, anch'ella Premio Nobel per la Pace, a prendere una posizione contro le violenze e persecuzioni in atto.