Martedì 19 Giugno 2018
Migranti. 23 morti nelle acque di Melilla PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandra Valentini   
Domenica 04 Febbraio 2018 10:46

In queste ore le autorità spagnole e marocchine hanno recuperato oltre 20 cadaveri, al momento sembra 23, a circa 4 miglia dalla costa di Melilla, enclave spagnola sulle coste del Marocco.

 

Gli immigrati sono tutti di origine sub sahariana e sarebbero naufragati nel tentativo di raggiungere la costa spagnola sui barconi poco sicuri.

 

Ad avvistate i copri un traghetto passeggeri che ha subito avvertito la Guardia costiera spagnola e del Marocco.

 

Al momento sono stati trovati i corpi senza vita, mentre si continuano a cercare eventuali superstiti ed i resti dell’imbarcazione che è probabilmente affondata.

 

 

4-2-18