Giovedì 23 Novembre 2017
A Roma l'11 giugno arriva l'Europride PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Lunedì 28 Febbraio 2011 12:08

Nel 2011 tocca a Roma ospitare un grande evento internazionale, l’Europride, che ogni anno si svolge in una diversa città europea. Le strade della nostra bella capitale saranno di nuovo percorse dai colori e dai suoni del popolo GLBT, ma non solo, come da tradizione in strada e nelle piazze scenderanno tante e tante persone che credono nell’orgoglio di essere, semplicemente, se stessi, con libertà e rispetto. L’Europride raccoglierà visitatori da tutta Europa e Roma sarà animata da 15 giorni di incontri, eventi culturali ed artistici, concerti e feste per arrivare al culmine dell’11 giugno con la sfilata per l’orgoglio gay. Una parata che si prevede ricca di divertimento (circa 40 i carri previsti) e che vanta uno dei percorsi più belli all’interno di Roma, da Piazza dei Cinquecento al Circo Massimo. Ma al di là del clima di festa e gioia che da sempre si respira durante i GayPride, quest’anno essere a Roma, per chiunque creda nelle pari opportunità e nel diritto di vivere liberamente la propria sessualità, è di particolare importanza. È importante dopo i numerosi episodi di discriminazione e violenza che ci sono stati nella capitale; è importante per chiedere al Vaticano più rispetto nei confronti dell’omosessualità e transessualità; è importante perché, dopo le polemiche degli scorsi anni verso il GayPride, oggi il nostro Paese è messo in ridicolo da scandali sessuali e dal diffondersi di modelli culturali che avviliscono la dignità femminile e davanti ai quali i “ben pensanti” che scesero in piazza a sostegno della “famiglia tradizionale” e contro il GayPride oggi non dicono nulla; è importante perché esistono ancora ignoranza, pregiudizi, discriminazione e disparità.
Quindi, tutti a Roma l’11 giugno! “Aspettiamo un milione di persone”, afferma Diego Lombardi, organizzatore della manifestazione, che auspica che quest’anno ci sia una forte collaborazione anche da parte delle istituzioni. Del resto il Comune capitolino ha già classificato l’Europride "Grande Evento", con tutto ciò che ne consegue in termini di sicurezza, logistica, supporto. Ma l’intento è quello di una partecipazione allargata durante la fase di preparazione. Sul sito dell’evento è possibile chiedere di organizzare eventi nella propria città e ci si può iscrivere al bando di concorso per produrre lo spot ufficiale dell'Europride. Molte anche le personalità del mondo dello spettacolo e della cultura che si sono prestate come testimonial dell’Europride di Roma, da Maurizio Costanzo a Nicoletta Mantovani, da Silvio Muccino a Luciana Littizzetto a Leo Gullotta.

 

Per tutte le info: http://europrideroma.com/html/ita/index.html

 

Valentina Valentini

 

28-02-2011