Lunedì 21 Agosto 2017
Repressione contro i migranti neri in Marocco PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Martedì 31 Gennaio 2012 19:02

“GuinGuinBali” giornale web di informazione sulle questioni africane riporta la denuncia dell’associazione indipendente “Lemigrant” contro l’azione del Marocco nei riguardi di migranti del Nord-Africa che, a quanto afferma la Ong, nelle ultime settimane sarebbero stati perseguiti, arrestati e deportati alle frontiere con l’Algeria, per essere espulsi dal paese.


“Lemigrant” ( www.lemigrant.net ) che definisce l’azione del Marocco una “vera caccia” chiede alla Comunità Internazionale “che affronti in maniera decisiva e determinante il problema della protezione dei diritti dei migranti e che le azioni di polizia si concentrino contro i veri colpevoli, cioè i trafficanti di esseri umani” .
E pensare che solo pochi giorni fa (dal 27 al 29 gennaio) si è svolto proprio in Marooco,nella città di Fqih Ben Salah, il 2° Forum internazionale sull’immigrazione. Durante il forum si è molto parlato dei flussi migratori dal Marocco verso l'Italia e della loro positiva influenza, grazie alle rimesse, sul Paese nord-africano. Peccato che il Marocco usi due pesi e due misure e, nonostante sia terra di emigrazione, non faccia per nulla accoglienza.

 

01-02-2012