Venerdì 17 Agosto 2018
Società
Chi ha paura della cultura ecologica? PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Domenica 20 Dicembre 2009 11:34

Pubblichiamo di seguito l' appello promosso dall'ATI LIPU-Casale Podere Rosa a sostegno del Centro di Cultura Ecologica-Archivio Ambientalista.
Nei giorni del Vertice di Copenaghen e nell'imminenza dell'Anno Internazionale della Biodiversità, il Comune di Roma si appresta a chiudere il Centro di Cultura Ecologica-Archivio Ambientalista, importante riferimento cittadino per la promozione e la diffusione della cultura scientifica. ....

Leggi tutto...
 
Aminetu Haidar può tornare a casa: una vittoria del popolo Sarawi PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Lunedì 14 Dicembre 2009 08:24

 

    
Viene dal Sahara Occidentale, ex colonia spagnola, dove vive un popolo ghettizzato dal muro più lungo del mondo (2.700 Km.) innalzato dal Marocco per schiacciare 80/90mila uomini, donne, bambini sul 30% di un territorio sul quale un tempo si muovevano le carovane di antiche tribù discendenti da gruppi arabi ivi insediatisi fin dal 7° secolo. Ora l’altro 70% è occupato dal Marocco, senza alcun fondamento nel Diritto Internazionale....

Leggi tutto...
 
1969-2009. In ricordo di Giuseppe Pinelli PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandra Valentini   
Sabato 12 Dicembre 2009 12:06

Questa volta sono quarant’anni dai 17 morti e gli 84 feriti della strage di Piazza Fontana, quarant’anni dalla bomba nella banca di Milano, strage fascista ma senza colpevoli e quindi senza verità, strage a cui si deve aggiungere anche un’altra vittima, innocente come quelle rimaste uccise a Piazza Fontana, l’anarchico ferroviere Giuseppe Pinelli...

Leggi tutto...
 
Fs e diritti. Velletri festeggia Dante con la “Titubanda” e il film “Quando combattono gli elefanti” PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 07 Dicembre 2009 11:22

Sabato 5 dicembre presso il dopolavoro ferroviario di Velletri, gli amici di Dante e l’Associazione Zona Franca, hanno festeggiato la riassunzione del macchinista Dante De Angelis, delegato dei lavoratori  alla sicurezza....

Leggi tutto...
 
Ad Ariccia "Il Carnevale degli insetti", l'uomo e i diritti dell'ambiente PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 07 Dicembre 2009 08:05

Spesso il teatro diventa un luogo dove l’arte dà voce e stimola la riflessione sulle tematiche più attuali, sul mondo e sulla società in cui viviamo. E’ questo tipo di comunicazione che la compagnia teatrale X-Pression intende mettere in scena con una rappresentazione tratta da Il Carnevale degli Insetti, di Stefano Benni...

Leggi tutto...
 
Giornata Mondiale contro l’Aids. Perché cure e prevenzione sono un diritto di tutti PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Lunedì 30 Novembre 2009 17:02

Negli anni ottanta se ne è iniziato a parlare in modo diffuso, è stato chiamato la peste dell’era moderna, si è pensato dapprima che riguardasse solo alcuni individui poi si è scoperto che poteva toccare tutti. Si tratta dell’Aids, Sindrome da ImmunoDeficienza Acquisita, che a trent’anni dalla sua scoperta non è stata ancora sconfitta. ...

Leggi tutto...
 
Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Il 28 manifestazione a Roma PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Mercoledì 25 Novembre 2009 10:40

Tutto il mondo, oggi 25 novembre, si mobilita per affrontare un tema tanto grave, e a volte tanto nascosto, come quello della violenza maschile verso le donne. Una violenza che in tanti paesi del mondo significa anche arma non convenzionale di guerra, strumento di tortura, o modo per sancire una differenza di genere che vuole la donna soccombente al potere maschile...

Leggi tutto...
 
"White Christmas" a Coccaglio è caccia al clandestino PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandra Valentini   
Venerdì 20 Novembre 2009 12:17

"White Christmas" nel comune di Coccaglio significa caccia ai clandestini e si fa in nome del Natale. L'amministrazione di destra, leghista, ha lanciato l'operazione, che deve concludersi il 25 dicembre, il giorno del Santo Natale...

Leggi tutto...
 
Roma, centinaia di rom tornano per strada dopo l’ennesimo sgombero insensato PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Giovedì 12 Novembre 2009 16:16

Si fa ancora più critica la situazione dei rom e delle romnì sgomberati ieri dal campo di via di Centocelle a Roma. Questa mattina agenti della Polizia e dei Carabinieri hanno fatto irruzione nello stabile ex Heineken, dove alcune delle famiglie sgomberate avevano trovato rifugio per la notte. Le forze dell’ordine hanno concesso l’ingresso nell’edificio unicamente agli operatori dei servizi sociali del Comune di Roma, che hanno offerto ai rom presenti il rimpatrio assistito.
Popica Onlus, che da oltre un anno ha intrapreso con i rom di Centocelle un programma di integrazione basato sul rispetto della legalità e la scolarizzazione dei minori, aveva chiesto di prender parte alle trattative
attraverso un proprio operatore in veste di traduttore. Ciò non è stato possibile – giornalisti e associazioni sono stati tenuti fuori dall’edificio – e l’unica concessione ottenuta è stata quella di far entrare un traduttore del Comune di Roma. Intimoriti, alcuni rom hanno accettato di firmare il documento
per il rientro in Romania e sono stati fatti salire su un pullmann, che rappresentanti delle associazioni, insegnanti delle scuole frequentate dai rom e privati cittadini hanno cercato di fermare attuando una forma di resistenza passiva.
Popica Onlus può affermare che non erano presenti «rappresentanti dei centri sociali» che avrebbero esercitato forme di «pressione politica» sui rom e sulle istituzioni, come affermato dal sindaco Alemanno. Allo stesso tempo, Popica sottolinea il prezioso ruolo di mediazione svolto dal VI Municipio e sottopone all’attenzione pubblica la situazione drammatica che stanno vivendo in queste ore i rom che non hanno accettato il rimpatrio e che di fatto in questo momento sono sulla strada, senza un tetto sulla testa.
Popica onlus esprime la propria solidarietà alle rom e alle romnì di Centocelle, promettendo che continuerà a lottare al loro fianco per il riconoscimento del diritto a condizioni di vita umane e che non smetterà di
denunciare l’assoluta inadeguatezza delle politiche messe in atto dal Comune di Roma e dalla Prefettura per la gestione delle problematiche legate al popolo rom e all’accoglienza dei migranti.
Popica Onlus sarà presente domani alle ore 12.30 in VII Municipio, per conoscere dalle autorità come intendono affrontare l’emergenza dei rom di Centocelle dopo averli messi sulla strada con lo sgombero di mercoledì scorso senza aver individuato una soluzione abitativa alternativa.

 

Popica onlus

 

12-11-2009

 
Cluster bomb, un micidiale investimento PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Sabato 14 Novembre 2009 00:00

A circa un anno dalla stesura della Convenzione di Oslo per la messa al bando delle cluster bomb arriva la denuncia dalle associazioni non governative, Ikv Pax Christi e Netwerk Vlaanderen, entrambe appartenenti alla Coalizione contro le cluster bomb. Secondo il rapporto Worldwide investments in cluter munition: a shared responsability, presentato a Londra dalle due associazioni, ben 138 banche ed istituzioni finanziarie presenti in 16 Paesi investono circa 20 miliardi di dollari in società che producono bombe a grappolo.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 71 72 73 74 75 76 77 78 79 Succ. > Fine >>

Pagina 78 di 79