Lunedì 16 Luglio 2018
SPECIALE LIBRI - Napoli barrio latino PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 06 Agosto 2012 00:00

Napoli come teatro di un fenomeno migratorio nuovo, un'inversione dei flussi che vede arrivare nella città campana migranti dal Sud Amercia, da quei Paesi in cui migliaia di italiani, soprattutto meridionali, andarono a cercar fortuna nei decenni passati.

E' questo lo scenario del libro di Maria Rossi, "Napoli barrio latino", frutto di anni di ricerca e studio sul campo e mosso dalla convinzione che la mobilità umana sia "uni diritto inalienabile da difendere e rispettare".

Maria Rossi è dottore di ricerca in Culture dei Paesi di Lingue Iberiche e Iberoamericane e docente a contratto di Letterature Ispanoamericane presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” ed ha portato avanti un approfondito progetto di ricerca e di studio sul campo. E' ormai urgente e doveroso studiare i fenomeni migratori, le realtà da cui generano e le nuove realtà che creano, da tutti i punti di vista: economico, sociale, lavorativo, politico, linguistico, familiare. Pregio di questo libro è saper offrire un quadro teorico e storico dei flussi e delle dinamiche di interazione e coabitazione dei gruppi migranti con gli abitanti di Napoli. A questa attenta analisi dei dati si affiancano le voci dei migranti, le storie, le speranze, spaccati di vita.

 

"Napoli barrio latino" apre uno squarcio su una realtà ancora poco studiata, contradditoria, fatta di pregiudizi e accoglienza, contrasti e tolleranza, paura dell'alterità e curiosità. Nella realtà descitta però si percepisce una spinta verso l'interculturalità come via per l'integrazione, un'interculturalità che è auspicio e proposta del saggio. Ci pace poi sottolineare come la migrazione sia vista come diritto: la mobilità è essa stessa un diritto; durante il viaggio bisogna riconoscere e garantire i diritti delle persone; infine quando il migrante raggiunge la terra che ha scelto come sua nuova casa qui non ci sia discriminazione nè violazione ulteriore dei diritti.