Martedì 12 Dicembre 2017
Cultura
ERMENEUTICA DEL RESIDUO. Mostra delle opere di Marco Ruffino PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Giovedì 16 Giugno 2016 08:51

La Fondazione Ducci di Roma, presenta nell’ambito della terza edizione della rassegna d’arte contemporanea ArtInFondazione la personale di Marco Ruffino intitolata Ermeneutica del Residuo, a cura di Claudio Strinati. La mostra sarà inaugurata giovedì 23 giugno 2016 alle ore 18.30 presso gli storici spazi espositivi del Cenacolo de l’Erma a Palazzo Cisterna in Via Giulia 163, nel cuore della Capitale, alla presenza dell’artista e del Presidente Paolo Ducci.

La mostra propone un gruppo di venti opere che testimoniano il percorso dell’artista. Nato nel 1956 a Torino e laureatosi in Filosofia, Marco Ruffino è un pittore e scultore autodidatta. Inizia la sua attività nel 1992 con la pittura ad olio e acrilici, utilizzando tecniche miste di stampo espressionista. Dal 2000 realizza sculture in terracotta, colorate con smalti a freddo.

Leggi tutto...
 
Maltempo danneggia Casa Leopardi a Recanati PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Lunedì 06 Giugno 2016 12:19

Una stagione pazza ed un tempo inclemente non hanno risparmiato la storica casa di Giacomo Leopardi a Recanati. Le piogge torrenziali di ieri hanno in parte danneggiato il Palazzo storico dove Giacomo Leopardi è nato e ha vissuto, e dove oggi risiedono i discendenti del poeta.

Leggi tutto...
 
TUTTI IN SCENA. A Sabaudia una scuola per ballare, cantare e recitare PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Martedì 01 Marzo 2016 08:55

Domenica 6 marzo a Sabaudia l’Open Day per la presentazione del laboratorio teatrale TUTTI IN SCENA. Ospite d’eccezione Nadia Rinaldi, attrice di fama nazionale ed apprezzata interprete della canzone romana e non solo.

Leggi tutto...
 
X Edizione della Rassegna di teatro narrazione – Il dono della diversità. “La diversità del tempo” PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Giovedì 31 Marzo 2016 10:34

La Rassegna di teatro narrazione Il dono della diversità, ideata da Alessandro Ghebreigziabiher e realizzata negli anni grazie alla collaborazione di Cecilia Moreschi, giunge nel 2016 alla decima edizione.

Alla base del lavoro svolto c’è stata fin dall’inizio la consapevolezza che la diversità non sia qualcosa di dovuto, che ci spetti di diritto, bensì, un regalo da conquistare. Un dono della natura, che ha nella diversità la sua più precisa connotazione. La diversità è la realtà, non esiste roba uguale al mondo. Creature viventi o cose inanimate, l’uguaglianza è un’illusione. Siamo noi che dovremmo rendere alcune cose identiche, anche se non lo sono affatto. Come i diritti umani e le libertà civili, per dirne due a caso. La diversità è un dono perché come tale va scartato. Bisogna rompere la carta, fare in pezzi la confezione, ovvero spazzare via le superficialità che ci dividono per scovare la vera ricchezza. In breve, noi tutti. E quale modo migliore esiste per incontrarci che raccontare e ascoltare storie?

Leggi tutto...
 
I libri, di qualunque "gender", si leggono... non si censurano! PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Giovedì 09 Luglio 2015 10:18

Vogliamo pubblicare la petizione lanciata dall’attrice Martina Galletta ed indirizzata al ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, contro la censura di alcuni libri che trattano di teoria gender da parte del sindaco di Venezia. La petizione ha già raggiunto 24mila firme

Leggi tutto...
 
Teatro dell’Opera. Raggiunto accordo ma i lavoratori pagano il prezzo più alto PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Martedì 18 Novembre 2014 11:22

Raggiunta questa notte un’ipotesi di accordo tra i vertici del Teatro dell'Opera di Roma e tutte le sigle sindacali riguardo il risanamento ed il rilancio dell'Ente. Il testo dovrà essere sottoposto nei prossimi giorni all'assemblea dei lavoratori e al Cda della Fondazione lirica.

Leggi tutto...
 
Pedala contro gli stereotipi. Calendario 2015 dell'Associazione 21 luglio PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Giovedì 04 Dicembre 2014 10:07

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pochi sanno che in Italia almeno 4 rom e sinti su 5 (130 mila uomini, donne e bambini) vivono “mimetizzati” in abitazioni convenzionali, svolgendo regolare lavoro e conducendo una vita che non ha nulla di diversodall’esistenza di una qualsiasi famiglia, italiana o straniera, che vive sul territorio italiano. È a loro che l'Associazione 21 luglio ha scelto di dedicare il nuovo Calendario 2015, nell'intento di smontare i soliti stereotipi e pregiudizi verso rom e sinti. Il Calendario 2015 vuole scattare una fotografia della condizione lavorativa e occupazionale delle comunità rom e sinte in Italia.

Leggi tutto...
 
GIORNATA DEL LIBRO E DELLE ROSE. Parte anche il MAGGIO DEI LIBRI PDF Stampa E-mail
Scritto da Valentina Valentini   
Mercoledì 23 Aprile 2014 08:41

L’UNESCO, con una risoluzione del 1995 ha proclamato il 23 aprile Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri, la protezione della proprietà intellettuale e valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell'umanità.

Leggi tutto...
 
Hasta siempre, Gabriel PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Venerdì 18 Aprile 2014 11:58

Ci piace pensarti su un veliero, di quelli che al tempo dei corsari, solcavano le acque del Caribe che tu già hai lasciato verso il mare che non finisce mai, dove in un punto, chissà quale, emerge la terra di Macondo, il sogno che tanti anni fa ci hai donato e che niente e nessuno potrà cancellare.

Leggi tutto...
 
PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI. A Roma dal 5 all’8 dicembre PDF Stampa E-mail
Scritto da DirittiDistorti   
Mercoledì 04 Dicembre 2013 09:46

 

 

 

 

Il primo passo è aprire un libro. Il secondo viene di conseguenza e può portare ovunque: dal rilancio dopo la tempesta, alla scoperta di nuovi orizzonti. Si parte da un libro, si riparte da Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria, la cui dodicesima edizione è in programma da giovedì 5 a domenica 8 dicembre 2013 al Palazzo dei Congressi di Roma, preceduta dal programma off di Più libri più luoghi (27 novembre/4 dicembre) che si amplia in 160 eventi che coinvolgono 3 municipi, 38 editori, 50 librerie, l’Istituzione Biblioteche di Roma e decine di spazi cittadini.

 

Promossa e organizzata dall'Associazione Italiana Editori, Più libri più liberi torna a mostrare le ricchezze di un settore – quello della piccola e media editoria – fecondo, dinamico, che svolge un ruolo fondamentale nel panorama dell'editoria italiana e resiste al periodo di crisi trovando forza nell'indipendenza culturale ed economica, nonché nella capacità di muoversi liberamente al di fuori di rotte banali e predefinite, esplorando percorsi sconosciuti, portando alla luce inedite letterature, valorizzando giovani talenti.

 

Nei quattro giorni della manifestazione - che viene inaugurata dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali Massimo Bray e dal Presidente del Senato Pietro Grasso - il Palazzo dei Congressi ospita 374 espositori, 900 ospiti in 310 appuntamenti, a cominciare da quelli con gli autori internazionali, serbatoio inesauribile di stimoli, storie, avventure umane e artistiche. Numerose sono anche le figure di rilievo della narrativa, dello spettacolo, dell'arte, della cultura e della società italiana. E poi anche musica, storie di sport, fumetti, iniziative dedicate alle scuole e ai ragazzi. Più libri più liberi non si muove però solo all'interno dei confini – spaziali e temporali – del Palazzo dei Congressi.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 6