Mercoledì 13 Dicembre 2017
Documenti
Lavoro. Elenco 2007-2011 incidenti sul lavoro nel settore ferroviario E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

In formato Pdf caricabile trovate l'elenco degli incidenti sul lavoro avvenuti in ambito ferroviario dall'aprile 2007 al 2011. I dati sono stati ottenuti utilizzando fonti di agenzia, cronache locali, siti di sindacati ed i dati forniti dall'ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria)....

Leggi tutto...
 
Il testo dell'accordo separato di Mirafiori E-mail

Pause ridotte di 10 minuti; primo giorno di malattia non pagato; chi sciopera contro l'accordo riceve sanzioni fino al licenziamento; fuori i sindacati che non sottoscrivono l'accordo. Questi alcuni punti dell'accordo della vergogna sottoscritto pochi giorni fa tra azienda ed alcuni sindacati, ad eccezione della Fiom-Cgil...

Leggi tutto...
 
Licenziato per sicurezza E-mail

"Licenziato per sicurezza": un instant book, scritto da Alessandra Valentini, che racconta la storia del primo licenziamento del macchinista Dante De Angelis, licenziato dalle Fs perché si era rifiutato di guidare treni dotati del pedale ad 'Uomo morto', giudicato dai macchinisti e da numerose Asl un sistema insicuro ed alienante.

 

Licenziato per sicurezza

 
Officine Bellinzona. Una storia esemplare E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Articolo pubblicato su "La Rinascita della sinistra" il 5 marzo 2009
Un anno dalle Officine ferroviarie di Bellinzona: 7 marzo 2008 - 7 marzo 2009. E' passato un anno da quella che si potrebbe definire una storia esemplare di lotta e di lavoro, di passione e di giustizia, la storia scritta dagli operai delle Officine di Bellinzona in Svizzera, nel Canton Ticino. Le officine ferroviarie furono fondate nel 1889, nel 1894 vi erano impiegate già 425 persone, la più grande fabbrica del cantone.....

Leggi tutto...
 
Quando la libertà di stampa diventa reato E-mail

Giovedì 21 giugno a Roma si terrà l'incontro dal titolo TURCHIA, POPOLO CURDO E DIRITTO ALL’INFORMAZIONE
L'appuntamento è alle 15,00 presso la Fnsi, Corso Vittorio Emanuele II, alle ore 15,00.


Intervengono:
Alberto La Volpe (Giornalista, scrittore, già direttore del Tg2)
Ennio Remondino (giornalista, già corrispondente dalla sede Rai inTurchia)
Hevi Dilara (Direttore Ass. Europa Levante)
Huseyin Akyol giornalista (Direttore del giornale Ozgur Gundem in Turchia)
Roberto Natale (Presidente Fnsi)


Alle ore 18,00 è prevista la proiezione del Film PRESS, di Sedat Yilmaz.
Il film ruota attorno alla redazione del giornale di Diyarbakir Özgür Gundem, nato nel 1992, che ancora oggi nonostante tanti problemi riesce a svolgere il proprio lavoro in uno Stato dove la libertà di stampa è ancora molto lontana. Negli anni i giornalisti che hanno denunciato le ripetute violazioni del governo turco nei confronti della popolazione curda hanno subito intimidazioni, alcuni sono stati assassinati o torturati. Il film racconta la storia di questi giornalisti che per aiutare gli altri mettono in pericolo la propria vita. Press è sì una storia del giornalismo, ma è anche una testimonianza di solidarietà e amore nei confronti di un popolo che è in gabbia da troppo tempo.

 
Rom Anime smarrite. Il report dell'Associazione 21 luglio E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

LA POLITICA DEGLI SGOMBERI TARGATA ALEMANNO HA CAUSATO SOLO MALESSERE PSICO-FISICO. E INTANTO COSTA AI CONTRIBUENTI 6,5 MILIONI DI EURO

di Antonella De Biasi 

 

In molti si ostinano a chiamarli nomadi, che forse è un'etichetta meno infamante di “zingari”. Sono i rom di Roma, sedentari da 40 anni, il più delle volte cittadini italiani. Eppure si fa tanta fatica a credere che abbiano gli stessi diritti costituzionali. I minori poi conservano negli occhi le ferite della politica degli sgomberi, quella “favola della sicurezza” che ha portato Gianni Alemanno sulla sua poltrona di sindaco della Capitale dopo l'omicidio di Giovanna Reggiani.

Leggi tutto...
 
Intitolazione “Viale 25 Novembre”. Spi,Cgil e Comune di Velletri contro violenza sulle donne E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

 

Il giorno 25 novembre alle ore 10.00 a Velletri sarà intitolato un Viale di Villa Ginnetti alla "Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”. L'iniziativa è stata promossa dallo SPI CGIL lega Velletri-Lariano, con lo SPI Roma Sud Pomezia Castelli e la Camera del Lavoro Territoriale, in collaborazione con il Comune di Velletri, la Commissione Pari Opportunità e l'I.I.S.S. Cesare Battisti di Velletri.

Leggi tutto...
 
30 Settembre RIPRENDIAMOCI LA LIBERTA' e sottoscriviamo l'appello E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

 

La Cgil per sabato 30 settembre dà appuntamento a tutti e a tutte in ogni piazza italiana per dire no alla violenza contro le donne. Susanna Camusso sarà a Roma, Piazza Madonna di Loreto.

Leggi tutto...
 
Sul Monte Artemisio natura, divertimento e solidarietà E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Su iniziativa dell'Alfad, in collaborazione con il CAI, l'Ats e Giù la barriera, si è svolto domenica 11 giugno l'appuntamento "Un po' di montagna per tutti", sul Monte Artemisio di Velletri, che ha visto una straordinaria partecipazione.


Oltre ai ragazzi e ai volontari dell'Associazione Libera Fanciulli Adulti Disabili , si sono ritrovati a passeggiare, giocare e mangiare oltre 200 persone, che hanno potuto godere di numerose attività.

 

Leggi tutto...
 
11 Giugno - Velletri a passeggio sul Monte Artemisio E-mail

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 17