Lunedì 21 Agosto 2017
Alza la voce per chi non ha voce E-mail
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Amnesty International ha lanciato una campagna di aiuto alle donne che lottano per la loro libertà. In Medio Oriente e Nord Africa molte donne hanno fatto partire le rivolte, ora loro stesse vengono represse.

La loro vita in queste ore è a rischio: imprigionate, condannate, torturate, fatte tacere. Perché donne.

Come Nasrin Sotoudeh, avvocatessa iraniana, incarcerata per aver difeso un oppositore, in sciopero della fame da quasi due settimane.

Razan Ghazzawi, siriana, blogger, perseguitata per aver scritto contro il governo.

Salwa Husseini, egiziana, torturata per aver manifestato.

 

Bisogna alzare la voce per dar voce a chi non ce l’ha, a queste donne che per il proprio coraggio sono vittime del carcere, della tortura, della violenza, si vedono negati i propri i diritti.

Dal 29 ottobre al 25 novembre è possibile sostenere la campagna di Amnesty e contribuire per donare subito un futuro di libertà e giustizia a tutte le donne in Medio Oriente e Nordafrica. Basta inviare un sms al numero 45509 e donare 2 €. 

 

ALZA LA VOCE PER CHI NON HA VOCE