Lunedì 16 Ottobre 2017
Fs: i comitati di Viareggio contro la riconferma di Moretti come a.d. E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

E’ in corso il presidio dei familiari delle vittime di Viareggio e dei ferrovieri a Roma, davanti alla sede delle Fs a piazza della Croce Rossa. Si attende l’eventuale riconferma di Mauro Moretti ad amministratore delegato delle Fs, contro questa nomina la voce dei familiari delle vittime e dei ferrovieri che hanno esposto gli striscioni “Dimetti Moretti” e “Sicurezza verità e giustizia per Viareggio”. Ciascuno dei presenti indossa un cartellone con le foto delle vittime. “Moretti deve andare ac casa”. Lo dichiara Andrea Maccioni, vicepresidente dell’associazione Il mondo che vorrei e che nella tragedia ha perso la sorella e i due nipotini. “Durante la dirigenza di Moretti – prosegue Andrea- è avvenuta la strage di Viareggio cui sono seguiti altri morti e altri incidenti sui binari. Per questo chiediamo che non rimanga al suo posto”. Per i rappresentanti dell’Assemblea 29 giugno, composta da ferrovieri e cittadini di Viareggio, “il Governo e i ministri interessati, se confermano Moretti, oggi si assumono una grande responsabilità nei confronti dei cittadini di Viareggio, dei familiari delle vittime, dei lavoratori, dei ferrovieri e dei viaggiatori, ciascuno in modo diverso vittima di una gestione delle Fs mirata allo smantellamento del servizio, della sicurezza e del diritto alla mobilità”.


15-06-2010