Lunedì 16 Luglio 2018
C'è posto all'ultimo banco. Guida alla scolarizzazione dei bambini rom

“C'è posto all'ultimo banco. Guida alla scolarizzazione dei bambini rom” è un prezioso libro - edito da Derive Approdi e curato da Arci Solidarietà onlus (pagg. 157, euro 16) - che documenta il lavoro svolto dall'inizio degli anni 90 a Roma da volontari, operatori ed educatori. Un percorso di promozione sociale teso ad affermare e a garantire il diritto allo studio per una fascia di popolazione (una minoranza) troppo spesso capro espiatorio di manchevolezze a livello politico e culturale. Molta strada è stata fatta da allora, nel libro ci sono esperienze, spunti per una riflessione onesta su più di vent'anni di lavoro sul campo. Una iniziativa che può essere strumento per altri operatori, ma che può aprire le menti anche di chi “io non sono razzista però” o di chi pensa che la società sia divisa in comparti che non si incontrano mai. Nel 1993 è stato avviato a Roma il progetto di scolarizzazione di minori e adolescenti rom. Oggi questo non è solo un bilancio ma il sopravvivere di un impegno che resiste nonostante le politiche ghettizzanti, i piani nomadi e la cattiva informazione. Nel libro c'è un capitolo che parla di questo dal titolo “Galleria degli orrori”. Ma questo è un libro fatto soprattutto di storie positive, di riscatto, di orgoglio, di pratiche transculturali. Un approccio volto non solo ad arginare la dispersine scolastica ma orientato a cambiare le cose un passo alla volta.

 

Antonella De Biasi